Concetti

I computer sono parte integrante della nostra vita che ne siamo consapevoli o no. Ci sono computer dentro molti degli oggetti che usiamo, e molti altri sono controllati a distanza da computer. Ma dei computer vediamo solo la parte fisica Siamo tutti abituati a usarli in maniera pressoché automatica e non ci facciamo più tante domande: perché funzionano in quel modo? Cos'è che li fa funzionare in quel modo?
Per chi non ci vive dentro, il mondo dei computer è misterioso e magico. I computer fanno cose incredibili: sanno quello che vogliamo prima di noi. Sanno tutto e vedono tutto, sono velocissimi e occupano pochissimo spazio. Senza i computer, saremmo completamente persi: non sapremmo come scrivere, come fare i calcoli, orientarci, trovare le informazioni, guidare una macchina o un aereo, fare un’ecografia.

L’unico momento in cui ci fermiamo a pensare è quando c’è un problema, quando il computer non fa quello che volevamo. Allora qualcuno più esperto di noi ci dice: “non è il computer che si è rotto, è il programma che non funziona”.
Insomma, i programmi sono quella cosa di cui ci accorgiamo solo quando non funzionano. Per chi vive fuori dal mondo dei computer, restano solo domande e dubbi.

Per gli altri (i pochi altri: i programmatori), non c’è nessun mistero. Di solito tendono anzi a sottolineare che i computer sono stupidi e fanno solo quello che gli si dice. Non è proprio vero, ma lo dicono per far notare che il merito di tutte le magie dei computer è tutto loro, dei programmatori, che li hanno creati e plasmati in quel modo. Per un programmatore, ogni programma è un videogioco, un universo di cui lui ( o lei) è il creatore e padrone assoluto: inventa la storia, la mappa dei luoghi, assegna i poteri ai personaggi, dissemina le trappole. Programmare è un modo per sentirsi infinitamente potenti.

Developer
Source: Web

Prossimo pannello:Programmi

© Codexpo.org - Content released under Creative Commons 4.0 BY/SA/NC

  1. Concetti
  2. Programmi
  3. Linguaggi
  4. Errori
  5. Esecuzione Codice